Vasto, nuova violenta rissa tra extracomunitari

Un nuova rissa nel quartiere dormitorio del Vasto dove stamattina i residenti sono stati svegliati dalle urla di un gruppo di extracomunitari che si sono affrontati prima a mani nude e poi a colpi di bottiglie di vetro rotte. Lo attesta un video girato dai residenti in cui viene immortalato un extracomunitario mentre si accanisce brandendo una bottiglia di vetro, dopo averla spaccata, contro un malcapitato procurandogli vistose ferite con conseguenti perdite emorragiche. La furiosa lite, scatenatasi per futili motivi, è scoppiata a via Milano, ma la sua eco è arrivata fino a via Firenze, con gli uomini che continuavano a inveire e a minacciarsi tra di loro a distanza. Da diverse settimane i residenti del quartiere denunciano quella che sembra essere una nuova abitudine da parte degli immigrati di origine africana. A gruppi di sei o sette persone si riuniscono agli angoli delle strade alle prime luci dell’alba e, su grossi cartoni, allestiscono tavoli da gioco sul quale si sfidano a partite di carte. Sembra anche che su questi tavoli da gioco improvvisati vengano puntate consistenti somme di denaro. Ed è probabilmente proprio a causa di un regolamento di conti – in tutti i sensi – che l’alterco è degenerato in una maxirissa. L’ennesimo episodio che rende esplosiva la difficile convivenza tra residenti ed extracomunitari in un quartiere dove le risse e gli accoltellamenti sono all’ordine del giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − sei =