Universiadi, il flop del piano traffico

PALAZZO SAN GIACOMO CORRE AI RIPARI PER ARGINARE LA DEBACLE DEL PIANO DI VIABILITA’ PREDIPOSTO PER LE UNIVERSIADI ED IN VIGORE DAL 28 GIUGNO AL 14 LUGLIO QUANDO LA KERMESSE SPORTIVA TERMINERA’. LA CITTA’ IN QUESTE ORE E’ APPARSA LETTERALMENTE IN TRAPPOLA DA PIAZZA GARIBALDI A VIA MARINA, DALLA RIVIERA DI CHIAIA A PIAZZA SANNAZARO E FUORIGROTTA, CON PARTICOLARE CRITICITÀ NELLA ZONA PORTO CHE OSPITA GLI ATLETI SULLE NAVI DA CROCIERA ATTRACCATE. LA CITTA’ APPARE IN GABBIA, CON LE TRANSENNE CHE DELIMITANO GLI SBARRAMENTI E LE CORSIE PREFERENZIALI RISERVATE AL PASSAGGIO DEGLI ATLETI. MOLTE VIE CRUCIALI OFFRONO IL COLPO D’OCCHIO DI UN INFERNO DI LAMIERE, CON I CANTIERI PERENNEMENTE APERTI. E POI VERI BUCHI NERI IN CUI GLI AUTOMOBILISTI SONO RISUCCHIATI NELLA MORSA DI UN CALDO TORRIDO CHE COMPLICA LA SITUAZIONE: VIA CARACCIOLO, GALLERIA LAZIALE, VIA ACTON E VIALE GRAMSCI OFF LIMITS. DOPO ORE FERVIDE DI DISCUSSIONE A PALAZZO SAN GIACOMO SI È DECISO UN CAMBIO DI ROTTA CON L’AUSILIO DELLA POLIZIA MUNICIPALE. LA QUESTURA NON CI STA A PASSARE PER CAPRO ESPIATORIO E AUTRICE DELLA PARALISI DI NAPOLI E PRECISA IN UNA NOTA: IL DISPOSITIVO TRAFFICO È DI COMPETENZA DEL SINDACO, SOTTOLINEANDO COME LA RICHIESTA INVIATA DALL’ASSESSORE ALLA MOBILITA’ ALESSANDRA CLEMENTE AGLI UFFICI DI VIA MEDINA, IN CUI SI CHIEDEVA DI AUTORIZZARE IL PASSAGGIO DEI BUS E TAXI NELLE CORSIE PREFERENZIALI RISERVATE AGLI ATLETI, SIA STATA UNA RICHIESTA INDEBITA. DELLO STESSO AVVISO ANCHE LA PREFETTURA CHE DECLINA OGNI RESPONSABILITA’ DOPO CHE IN SERATA E’ STATO RAGGIUNTO UN ACCORDO PER CONSENTIRE ALLA LINEA 151, CHE DA GARIBALDI ARRIVA A FUORIGROTTA, DI PASSARE SULLA PREFERENZIALE DI VIA MARINA. PREVISTE ALTRE NOVITA’: DA LUNEDI’ 7 IL SENSO DI MARCIA SU VIALE GRAMSCI E VIA GIORDANO BRUNO SARA’ INVERTITO, CON I BUS DEGLI ATLETI CHE TRANSITERANNO ANCHE IN VIA CARACCIOLO PER ALLEGGERIRE I FLUSSI SULLA RIVIERA DI CHIAIA PER CHI PROVIENE DALL’AREA OCCIDENTALE. IL VERO IMBUTO, OVVERO VIA ACTON, NON SI TOCCA PER IL MOMENTO IN QUANTO È CONSIDERATA DALLE FORZE DELL’ORDINE UNA CORSIA DI SICUREZZA NEVRALGICA. INSOMMA, CI SARA’ DA ANCORA DA SOFFRIRE, E’ LA SENSAZIONE DIFFUSA CHE SI UNISCE AL MALCONTENTO DEI RISTORATORI DI MERGELLINA, UN CORO UNANIME DI LAMENTELE E RABBIA PER UN’OCCASIONE SPRECATA. SIAMO PRONTI ALLA SERRATA, AVVERTONO I COMMERCIANTI ESASPERATI CHE DICHIARANO DI NON ESSERE STATI AVVISATI PER TEMPO DEL DISPOSITIVO DI VIABILITA’ CHE LI AVREBBE ISOLATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei + sei =