Le strategie di mercato del Napoli

Il NAPOLI sul mercato
Atene ha restituito alla Nazionale e al Napoli il migliore Insigne che ha realizzato un gol al 30′ del primo tempo con un colpo d’artista entusiasmante recuperando grinta e fiducia, mentre Dries Mertens ha trascinato la Nazionale belga sbloccando la gara contro il Kazakistan. Insomma i due gioielli del Napoli mostrano il volto miglior. Dries Mertens sarebbe pronto a rinnovare il contratto fino al 2021 mentre sul fronte Insigne, Dela è stato chiaro: il mercato estivo del Napoli, infatti, si basa innanzitutto sulla conferma dei big in organico, di quei giocatori forgiati anno dopo anno e che ora sono i pilastri del progetto tecnico tra cui lo stesso Insigne, a meno di un’offerta choc, dissimulando le voci di un possibile scambio con l’Inter tra Icardi e Insigne. Si guarda sempre ad un attaccante di prestigio, nel mirino De Paul, trequartista dell’Udinese, pupillo di Messi. De Laurentiis proverà a strappare un accordo con la società friulana. Le richieste per il cartellino del calciatore sono abbastanza alte, la cifra si aggira ai 35 milioni. Giuntoli potrebbe cercare di abbassare le pretese della società bianconera, il Napoli potrebbe offrire all’attaccante un contratto da 1,5 milione a stagione. Ma se l’affare non dovesse andare in porto, ci sono le piste che portano a Ilicic, anche se persiste il veto dell’Atalanta, ed a Lozano che piace tanto ad Ancelotti ma manca ancora l’intesa con il Psv. La pista maggiormente battuta per quanto riguarda il centrocampo è quella che porta a Jordan Veretout della Fiorentina. Secondo il Corriere dello Sport, la trattativa va avanti già da un po’ sulla base di 18 milioni di euro. Dalla sua, il club azzurro può contare sul placet del mediano francese. Sul fronte uscite, il Napoli deve trovare una sistemazione almeno ad uno tra Ounas e Verdi. Mentre Hysaj sembra più vicino all’Atletico Madrid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − 5 =