Giornata di derby in Premier League: Sarri contro Ranieri

Maurizio Sarri Chelesa

Giornata ricca di derby in Premier League. Spicca tra i tanti quello italiano: Sarri contro Ranieri, Chelsea – Fulham.

 

Derby italiano in Premier League, Chelsea-FulhamSarri contro Ranieri.  I Blues, reduci dal successo in Europa League contro il Paok, tornano al successo in Premier dopo il pari contro l’Everton e il ko a Wembley contro il Tottenham. Nel lunch match di Premier League i Blues hanno battuto 2-0 i Cottagers prendendosi il terzo posto in classifica con le reti di Pedro (4′) e Loftus-Cheek (82′). Dall’altra parte, i Cottagers non riescono ad abbandonare l’ultima posizione della classifica e bissare il successo contro il Southampton, arrivato nella prima sfida con il tecnico romano in panchina. Si chiude con la stracittadina di Liverpool tra i Reds e l’Everton. La formazione di Klopp è imbattuta nel derby del Merseyside da ben 17 sfide. Ad Anfield, i padroni di casa vogliono tenere il passo del Manchester City (3-1 al Bournemouth), mentre i Toffees vanno a caccia di un successo sul campo dei rivali che manca dal 1999.

 

Arsenal

L’altro derby di Londra: Arsenal – Tottenham 4-2

Vittoria importante per l’Arsenal nel derby più sentito di Londra in una partita ricca di emozioni. Contro il Tottenham di Pochettino, reduce dal successo in Champions contro l’Inter, i Gunners si sono imposti 4-2. Subendo la rimonta degli Spurs nel primo tempo e poi dilagando nella ripresa. Acciuffando i rivali al quarto posto in classifica a quota 30 punti. Vantaggio al 10′ firmato da Aubameyang, freddo nel trasformare un calcio di rigore per fallo di mano ingenuo di Vertonghen in area. In pochi minuti il Tottenham ha ribaltato il match pareggiando con Dier sugli sviluppi di un calcio piazzato calciato da Eriksen su cui Leno non è stato impeccabile, e poi firmando il sorpasso su rigore con Kane per il fallo (dubbio) di Holding su Son. Con l’ingresso di Lacazette e Ramsey, l’Arsenal ha schiacciato il Tottenham nella propria metà campo. E’ proprio l’attaccante francese a siglare il 3-2. Due minuti dopo il definitivo poker siglato da Torreira.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × cinque =