38 e più chilometri di passione azzurra

Champions League Napoli-Red Star Belgrade

Notte di Champions e di campioni…..
Atto 5° 🎥
Stasera l’attesa per la partita è stata meno spasmodica rispetto alle vigilie contro il Liverpool e il PSG nel catino infuocato di Fuorigrotta, seppur Cesso conclamato dal nostro presidente e non solo da lui !
L’urlo the champioooonnsssss come al solito riscalda gli animi carica a pallettoni i nostri beniamini, consci che potrebbero scrivere un bel pezzo di storia da raccontare un domani.
Il match si presentava con tutte le insidie di questo mondo, ma il cuore da lanciare oltre gli ostacoli chiesto agli azzurri li spazzava via!!! Girone di fuoco, girone impossibile, ma giocarsi la qualificazione addirittura con un turno di anticipo la dice tutta sulla bontà della squadra e sull’esperienza di Sor Carletto !
Nel calcio tutto può succedere e lo si è visto, lo stiamo vedendo, tranne che in Italia dove tale speranza sarà utopia finché VAR e Juve non si separino 😀✌🏻

CRONACA DI UNA PARTITA ANNUNCIATA …

Gli 11 scelti dal mister, col vizio di sorprendere in Europa, sono i soliti delle ultime prestazioni con Fabian Ruiz Cajellon ai lati di Mertens e Insigne, con Highlander Allan accanto a Marekiaro Hamsik e K2 Koulibali, Raul Albiol ,Maksimocic e Mario Rui in difesa a protezione della porta presieduta dal colombiano Ospina …..
Dopo appena 5 min a conclusione di una bella azione manovrata quanto spettacolare, Ciruzz Mertens tenta il colpo di tacco ma niente da fare ,poi poco dopo da calcio d’angolo ci pensa il capitano a siglare il gol del 1-0 e a sbloccare la partita; si prosegue senza soffrire oltremodo(tranne che in una occasione) e il belga napoletano la mette dentro per il 2-0!!! Inizia la ripresa e Ciro fa doppietta e si va sul 3-0, poi gol della Stella Rossa e si va sul 3-1 !!! Ci si avvia al 90 min, da Parigi non arrivano notizie buone, quindi ci appresteremo a giocare la qualificazione all’Anfield Road di Liverpool contro i vice campioni di Europa con un piccolo vantaggio, ma poi si vedrà!?
Morale della favola il sogno può diventare realtà poi male che vada avremo dimostrato di poter confrontarci con le grandi di Europa e tale dato di fatto servirà a far crescere in tutti i sensi il club e la squadra stessa! Ormai non siamo più la cenerentola di Europa ma bensì una delle regine della favola, e quindi specchio specchio delle mie brame chi è, e sarà la più forte del reame? Ai posteri l’ardua sentenza e nel frattempo sempre e solo forza Napoli 💪🏻

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque − 5 =